EXPORT. ACCORDO COLDIRETTI E LO STUDIO BM&A, LA CONSULENZA LEGALE SI ESTENDE ANCHE AI RAPPORTI CON L’ESTERO

Coldiretti Veneto estende all’export la partnership con BM&A, studio legale leader per competenza specialistica in materia di commercio internazionale, per anticipare e gestire tutti i diversi e complessi temi inerenti la contrattualistica, le operazioni di esportazione e le eventuali controversie con le autorità competenti o le controparti commerciali.

Una task force di avvocati, fra cui alcuni giovani esperti in “diritto digitale”, che lavorerà a fianco della Coldiretti per assistere le imprese agroalimentari in un momento in cui l’e-commerce dell’agri-food in Italia continua a registrare un incremento a due cifre del valore delle transazioni.

“Come confermano gli ultimi dati Istat relativi al secondo semestre 2018, il Nord-Est è l’area dove le esportazioni crescono di più (+3,8%), con il Veneto che gioca un ruolo chiave soprattutto all’interno dell’Unione Europea. Interessante sapere – spiega il presidente Daniele Salvagno  –  che tra le prime quindici province esportatrici ci sono Vicenza, Treviso, Verona e Padova. Protagonista assoluto è il settore agroalimentare che conferma la regione prima in Italia in termini di fatturato, con una quota di 6,6 miliardi di euro nel 2017 e una crescita del 37% negli ultimi cinque anni”.

“Per trarre pienamente vantaggio da tale trend, è indispensabile che il made in Italy presidi con forza la propria posizione competitiva, dotandosi non solo di maggiori tutele per contrastare i continui tentativi di contraffazione – ha commentato l’avvocato Antonella Lillo, socio fondatore di BM&A – ma anche delle competenze necessarie per non incorrere nelle  insidie che possono annidarsi – per i non esperti – nel diritto del commercio internazionale.  Anche per questo abbiamo ritenuto essenziale che la partnership con Coldiretti includa la formazione diretta agli imprenditori, posto che adeguate conoscenze di base ed un supporto tecnico continuativo sono i due fattori chiave per neutralizzare preventivamente i rischi legali connessi all’export”.

Sotto il profilo operativo BM&A assisterà Coldiretti e le Imprese Verdi di tutte e sette le province venete per ridurre il rischio legale e digitale nel contesto degli scambi internazionali, attraverso la consulenza diretta alle aziende, l’assistenza nelle trattative, la negoziazione e redazione dei contratti internazionali e delle condizioni generali di vendita, l’assistenza nei procedimenti con le autorità pubbliche (Autorità doganali e fiscali, Autorità della Concorrenza, Garante della Protezione dei Dati, Pubblica Amministrazione) e nella soluzione delle controversie in via giudiziale e stragiudiziale.