INFO BREXIT: nuove scadenze

Il governo britannico ha deciso di ritardare ulteriormente alcuni elementi dei nuovi controlli, in particolar modo quelli relativi ai certificati sanitari e fitosanitari e ai controlli presso i punti di ingresso frontalieri (BCP).

Prodotti biologici
I prodotti biologici importati in Gran Bretagna dall’UE richiederanno un certificato di ispezione (COI) dal 1° luglio 2022 (annullata la scadenza del 1° gennaio 2022). 

Piante e prodotti vegetali
Piante e prodotti vegetali regolamentati importati in Gran Bretagna dall’UE dovranno, a partire dal 1° luglio 2022, essere accompagnati da certificato fitosanitario (annullata la scadenza del 1° gennaio 2022). Per le piante e prodotti vegetali ad alta priorità i controlli fisici e d’identità avranno luogo presso i posti di controllo frontalieri in Gran Bretagna (BCP), anziché a destinazione, dal 1° luglio 2022 (annullata la scadenza del 1° gennaio 2022).

Pesce
Le partite di pesce richiederanno un certificato sanitario a partire dal 1° luglio 2022 (annullata scadenza 1° ottobre 2021). Inoltre, dovranno entrare presso un punto d’ingresso con posto di controllo frontaliero.

SOA (prodotti di origine animale)
Dal 1° luglio 2022, i prodotti SOA esportati da UE in GB devono:

  • essere pre-notificate sul sistema IPAFFS dall’importatore; 
  • essere accompagnate da certificato sanitario (annullata scadenza del 1° ottobre 2021) – nel caso in cui non fosse disponibile un certificato sanitario per la vostra merce, contattate APHA in quanto le merci possono viaggiare sotto licenza e con documento commerciale;
  • entrare in Gran Bretagna attraverso un punto di ingresso stabilito con un posto di controllo frontaliero appropriato (BCP).

Prodotti composti
A partire dal 1° luglio 2022 (annullata la scadenza del 1° ottobre 2021) per esportare prodotti compositi dall’UE è necessario il certificato sanitario. Per la parte vegetale contenuta nei prodotti composti non è richiesto certificato fitosanitario.

(Fonte: ICE Londra)