CON L’EMBARGO PERSI 217 MILIONI DI EURO DI EXPORT AGROALIMENTARE VERSO LA FEDERAZIONE RUSSA

La perdita economica per le esportazioni agroalimentari italiane per effetto dalle sanzioni economiche emanate dalla UE nei confronti della Federazione Russa è di 217 milioni di euro, con frutta fresca, carni e latte e derivati che perdono rispettivamente 112, 57 e 48 milioni di euro rispetto al periodo pre-embargo. 

Maggiori informazioni