SISTEMA REX: avvio del portale dell’operatore

I Servizi Tecnici della Commissione Europea hanno sviluppato il Portale dell’Operatore per il REX, disponibile dal 25 gennaio, per consentire la presentazione elettronica delle richieste di registrazione alla banca dati REX.

Il Sistema degli Esportatori Registrati (REX) viene utilizzato per certificare l’origine delle merci nell’ambito del Sistema delle Preferenze Generalizzate (SPG) e nel quadro di alcuni Accordi commerciali preferenziali (Canada, Giappone, Vietnam e Regno Unito).

Prima del 25 gennaio 2021 gli operatori economici nazionali che intendevano certificare l’origine preferenziale con un’attestazione su fattura (o su altro documento commerciale), ai fini dell’iscrizione nel sistema REX, dovevano presentare domanda all’ufficio doganale territorialmente competente, compilando l’apposito modulo su carta.

Dal 25 gennaio 2021, nella prima fase l’utilizzo del Portale REX è facoltativo e alternativo alla domanda su carta. Gli esportatori hanno quindi la possibilità di scegliere se richiedere lo status di esportatore registrato tramite la presentazione del modulo all’ufficio doganale competente o tramite l’utilizzo del Portale REX. Con successivo provvedimento si darà notizia dell’avvio della seconda fase, prevista per la metà del 2021, nella quale sarà obbligatorio l’uso del Portale.

Il Portale REX è disponibile nell’EU Customs Trader Portal (EU CTP) al seguente URL: https://customs.ec.europa.eu/gtp/ 

Ai fini dell’accesso, l’operatore economico deve essere in possesso di un codice EORI valido e di almeno una delle seguenti autorizzazioni:

  • REXSTP_CONSULTATIVE: consente di consultare la registrazione al REX;
  • REXSTP_EXECUTIVE: consente di presentare la domanda di registrazione al REX e le richieste di modifica.

Tali autorizzazioni, in base alle proprie necessità operative, possono essere richieste tramite il Modello Autorizzativo Unico (MAU), disponibile sul Portale Unico Dogane e Monopoli (PUDM), dagli utenti in possesso delle credenziali di accesso nazionali (SPID, CNS o CIE).

Si precisa che i soggetti già in possesso di una registrazione REX possono comunque richiedere le abilitazioni in parola, ai fini della consultazione e della presentazione di eventuali successive richieste di modifica.

SCARICA LA CIRCOLARE COMPLETA

(Fonte: ADM)